Trend 2018: Parquet In Rovere Naturale

Domus_Featurd2_01

Il parquet in rovere naturale rappresenta il vero trend del 2018 nel campo della bioedilizia e dei pavimenti in legno.

Elegante, raffinato e dallo stile caldo e accogliente, questo parquet è adatto sia ad ambienti interni che esterni.  Ma cos’è il parquet rovere naturale e, soprattutto, quali caratteristiche ha? Segui l’articolo pubblicato sul nostro sito, per scoprirlo.

PARQUET IN ROVERE NATURALE. COS’E’?

Il parquet in rovere naturale è fatto in rovere grezzo, ovvero in un legno che non ha subito alcun trattamento di finitura superficiale.  Si tratta di una valida alternativa al rovere spazzolato, che, al contrario, viene trattato per sembrare più ruvido e rustico.

La tendenza di quest’anno sembra proprio quella del rovere naturale o grezzo, da usare per ambienti esterni, interni , pavimentazioni e strutture portanti degli edifici. Con il rovere naturale, infatti, si possono realizzare pavimenti in parquet, ma anche mobili, soffitti, mansarde, botti, navi, verande e terrazzi.

I motivi di questo successo dipendono essenzialmente dalle caratteristiche di questo legno, molto resistente e durevole. Il rovere è infatti una quercia ampiamente diffusa in Europa, specie nelle zone centrali e meridionali. Si trova anche in Italia, nei boschi alpini e prealpini.  Il nome botanico della pianta è Quercus Petraea.

Quest’albero è secolare(vive anche fino a quasi un millennio) e sopporta bene il freddo e  l’umidità.

Il rovere raggiunge la piena maturità a duecento anni.  La chioma è folta e regolare, mentre dalle varie parti del tronco si ricava un legno con diverse gradazioni di colore, dal bruno, al giallo. Il legno di rovere presenta venature e fibre legnose irregolari ed evidenti, che lo rendono ideale per gli amanti dello stile rustico.

Per via dell’ampia gamma di colori, il parquet in rovere naturale si può posare anche su ambienti moderni, abbinandolo a soluzioni di arredo eclettiche e minimaliste.

Tra l’altro, quando viene tranciato, il legno di rovere presenta dei grossi raggi che danno vita a riflessi chiari dal gradevole effetto ornamentale.

Il parquet in rovere naturale è adatto anche a coloro che amano la natura e i materiali non tossici. Si tratta, infatti, di un prodotto che non subisce alcun trattamento di finitura con vernici e colorazioni chimiche.

Gli unici trattamenti applicati, in genere dopo la posa, sono a base di olio e cera naturali. Questi ultimi servono a lucidarlo e proteggerlo da agenti esterni e sbalzi di temperatura.

CARATTERISTICHE

Il parquet in rovere naturale ha delle caratteristiche che lo rendono, allo stesso tempo, adatto sia ad ambienti  vintage che contemporanei.

Come già detto, Il rovere è un legno duro e molto resistente all’usura. Quello di provenienza europea, inoltre ,resiste all’ossidazione ( incubo di tutti i proprietari di parquet) e presenta segni  meno evidenti di scolorimento.

In genere,  tutti i parquet possono scolorire a contatto con i raggi solari. Le parti più esposte al sole, infatti, non protette da tappeti, col tempo, possono diventare più chiare di quelle esposte all’ombra.

Che fare in questo caso?  Intanto è obbligatorio scegliere un parquet in rovere europeo, unica specie dalla comprovata resistenza all’ossidazione. Poi, bisogna usare tappeti nelle aree esposte al sole e mobili non troppo pesanti che potrebbero graffiare la superficie del pavimento in legno.

Bisogna anche limitare gli sbalzi di temperatura e umidità, impostando correttamente i valori medi degli impianti di riscaldamento e raffreddamento domestici.

In estate, nelle ore più calde, bisogna abbassare persiane e tapparelle per ombreggiare le camere più esposte alla luce solare.

Il parquet in rovere naturale per esterno, invece, può essere sottoposto a un trattamento impermeabilizzante che lo protegge dagli agenti esterni, specie pioggia e calore.

Nessun problema per freddo e gelo, perché il legno di rovere li sopporta molto bene.

La durezza del pavimento in rovere potrebbe causare delle spaccature o fessurazioni nelle doghe. Anche per questo problema, le aziende produttrici hanno trovato una valida soluzione, ovvero usare rovere naturale a crescita lenta.

L’albero di rovere, infatti, comprende molte specie a crescita lenta e veloce. Quelle che crescono in fretta sono molto dure, ma difficili da lavorare,  perché poco resistenti alle trazioni e flessioni. Mentre quelle che crescono lentamente sono più morbide e quindi facili da lavorare e molto resistenti a trazioni e calpestio.

COS’ALTRO SAPERE SUL PARQUET IN ROVERE NATURALE

Se stai pensando di conoscere i prezzi di questo parquet, ti diciamo subito che si tratta di un prodotto abbastanza costoso e ancora poco diffuso nell’edilizia residenziale.

Il parquet in rovere naturale va scelto per la sua bellezza, la sua qualità e il suo fascino senza tempo.  Abbiamo già parlato della resistenza e durabilità del rovere naturale , fattori che consentono ampiamente di ammortizzare i costi di acquisto e posa del parquet.

Ti abbiamo anche suggerito tecniche e strategie per farlo durare più a lungo.  Ma non ti abbiamo ancora detto perché il pavimento in rovere naturale può costare più di un altro, sempre in legno, ma non naturale.  Anzitutto, devi sapere che si tratta di un pavimento in legno massiccio o massello, da montare  su massetto riscaldato in cemento,  con i chiodi o con la colla.  La seconda soluzione è preferibile, perché il rovere contiene tannino, sostanza che, a contatto con i metalli, causa delle macchie sulle tavole.

Inoltre, il pavimento in rovere naturale  non è un parquet prefinito (lavorato prima della posa), perché il legno naturale o grezzo non subisce alcun trattamento.  Le finiture, semmai, vanno fatte dopo la posa.  Ci riferiamo alla lucidatura con olio e cera naturali. Ma anche allo strato isolante per evitare i rumori di fondo del legno e la deformazione delle doghe.

Il parquet in rovere naturale è un pavimento classico, forse il più classico tra tutte le tipologie di parquet. E’ l’unico e originale parquet che tutti vogliono e che tutti possono posare in qualunque ambiente, anche in cucina e in bagno. E’ ecocompatibile perché non rilascia alcuna sostanza chimica o tossica ed è il vero leader della bioedilizia. Per chi non lo sapesse, la bioedilizia è quella branca dell’edilizia che sfrutta solo materiali naturali ed ecocompatibili. Per tutto il resto, dubbi o domande, siamo sempre disponibili a risponderti. Chiedici quello che vuoi e faremo il possibile per accontentarti.

Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Informativa sulla Privacy:
ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 196/2003 ed alla Privacy Policy di Almafloor.it si informa che con l’invio del presente modulo si autorizza Giorio srl al trattamento dei dati personali riportati nel modulo stesso con le modalità e nei termini dell’informativa resa.

Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Informativa sulla Privacy:
ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 196/2003 ed alla Privacy Policy di Almafloor.it si informa che con l’invio del presente modulo si autorizza Giorio srl al trattamento dei dati personali riportati nel modulo stesso con le modalità e nei termini dell’informativa resa.

Newsletter

Subscribe to the newsletter and be updated on all our new products!


Newsletter

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato su tutte le nostre novità!